Ritrovare la gioia di vivere, una pratica del quotidiano con Bernard Rouch

Ritrovare la gioia di vivere, una pratica del quotidiano con Bernard Rouch

  • 7 Giugno 2019
    19:00 - 21:00

“La felicità è una parola che viene usata sempre meno nelle nostre conversazioni. L’espressione “Gioia di vivere”, sembra priva di significato perché è spesso considerata irraggiungibile, se non impossibile.

Le notizie che ci giungono dal mondo sembrano così impregnate di paura e sofferenza che la ricerca della felicità non sembra più scontata. La felicità sembra riservata ad una élite per la quale il benessere finanziario permette di distaccarsi dai problemi della vita di tutti i giorni, ma se lasciamo tornare i nostri ricordi, è facile osservare come gli eventi felici riappaiono rapidamente, mentre altri tendano a svanire. I momenti di felicità sono come le perle che intrecciano le nostre vite, la nostra spina dorsale.

Se guardiamo indietro nel tempo, che cosa ci ha permesso di realizzare opere importanti e significative nella nostra vita? Non è la forza di volontà, né il dovere, né il senso di responsabilità che ci consente di andare avanti. È davvero la ricerca consapevole o inconscia della felicità che guida le nostre azioni. Senza di essa, la nostra vita perde il suo significato profondo.

Quando, a seguito delle delusioni, il motore si ferma, iniziamo a sognare una felicità ideale. Un sogno che ci dà uno sguardo di speranza durante le nostre grigie giornate! Un’oasi che finisce però per sembrare un miraggio! Oggi più che mai abbiamo bisogno di restituire la felicità al cuore delle nostre vite. Renderla palpabile, presente, in modo che diventi cibo e nutrimento per la nostra anima.

Buddha affermò: “Non vi è una strada per la felicità, la felicità è la via”! Questa frase riassume l’essenza dell’equilibrio delle nostre vite che dobbiamo raggiungere. La coerenza interna è, prima di tutto, unire la nostra intenzione e la nostra azione. Questa è la chiave per la felicità. Ciò consente una vita in armonia e il cui primo frutto è la gioia di vivere.

Ricorrendo alle fonti del Buddismo, del Taoismo e dell’antico Egitto e poi con un esercizio pratico, Bernard cercherà di aiutarci a ripristinare la semplicità e il fascino dell’infanzia quando la felicità non era una parola, ma un modo di essere e di vivere. Un’esperienza arricchente che ci farà riscoprire che la felicità non è uno stato d’animo ma uno stato dell’essere”.

 

 

Bernard Rouch sin dalla sua infanzia, in India e poi in Messico, ha acquisito sensibilità all’approccio dei corpi sottili e a 14 anni ha potuto apprendere queste terapie, grazie a sua cugina Anne Givaudan e all’allora marito Daniel Meurois, appassionandosi a tal punto da insegnarle più tardi e farle diventare parte integrante della sua vita. I suoi studi scientifici lo portano a diventare Ingegnere in Fisica e, convinto della necessità di unire scienza e coscienza, dal 1993 conduce seminari per sviluppare la conoscenza del corpo umano in un duplice approccio: scientifico e intuitivo.

Sede:  

Telefono Sede: 02.72080619

Indirizzo:
Galleria Unione, 1, Milano, 20122

Powered by AlienPro - © 2017 Anima Eventi Tutti i diritti sono riservati
Galleria Unione, 1 (MI) – P. I. 08121190964 - Tel. 02 72080619 – Cell. 348 9247907 – segreteria@animaeventi.com - PEC: animaeventi@pec.it