Presentazione del libro “Il punto G dell’anima” a cura di Vanni Ligasacchi

Presentazione del libro “Il punto G dell’anima” a cura di Vanni Ligasacchi

  • 25 Gennaio 2020
    17:30 - 19:00

Presentazione del libro “Il punto G dell’anima”

a cura di Vanni Ligasacchi

“Tu non sei malato, sei solo infelice!” Con questa efficace provocazione lo psicologo Stefano Benemeglio, padre delle discipline analogiche, definisce il malessere interiore, focalizzando il disagio sul mancato equilibrio fra esigenze logiche e bisogni emotivi.

Quando un vincolo o un trauma interviene nella vita, di fatto blocca l’individuo nel realizzare la felicità di perseguire i propri sogni in piena libertà e in pace con la coscienza.

Oggi, grazie alla rivoluzionaria scoperta di Benemeglio di rendere possibile un dialogo diretto con il “Bambino interiore”, gli impedimenti possono finalmente essere scoperti, affrontati e risolti.

Vanni Ligasacchi, sociologo della comunicazione, consulente e formatore delle discipline analogiche, con questo libro sulla comunicazione inconscia consegna, a quanti si interessano di benessere personale, uno strumento semplice e pratico, capace di tradurre pragmaticamente l’articolata architettura concettuale di queste efficaci e straordinarie discipline.

Il libro è concepito come un utile supporto a quanti vogliono approfondire i concetti chiave delle discipline analogiche: il linguaggio non verbale; le peculiari caratteristiche delle 16 tipologie di personalità emotiva; le modalità di dialogo con l’Inconscio per l’individuazione e la gestione dei blocchi, sofferenze e traumi emotivi.

Un po’ manuale un po’ saggio, il testo è arricchito di foto e tabelle per facilitarne la comprensione, di utili e sintetiche schede riassuntive per ogni tipologia emotiva, e di un efficace lavoro sugli aspetti critici e di forza nelle coppie eterologhe. Il libro è completato da testimonianze e racconti diretti che ne elevano il valore e la portata.

L’immagine in copertina dell’uccello notturno capace di vedere nel buio della notte diventa così per l’autore Vanni Ligasacchi, l’efficace metafora di come le discipline analogiche siano in grado di scrutare e comprendere  le dinamiche più profonde e nascoste del nostro “Bambino interiore”.

Vanni Ligasacchi nasce il 9 febbraio 1961 a Preseglie, un piccolo paese nell’entroterra bresciano del lago di Garda dove oggi vive con la moglie e due figli. Vanni Ligasacchi non è uno scrittore di professione anche se ad oggi sono ormai ben 5 le pubblicazioni che portano il suo nome, a cui si aggiungono due edizioni tradotte in francese e inglese. L’autore ha un percorso formativo certamente poliedrico che rispecchia per altro alcuni tratti della sua personalità e dei suoi interessi. Dapprima consegue una maturità come perito tecnico, poi una specializzazione biennale come bibliotecario e infine una laurea in sociologia a indirizzo in psicologia della comunicazione. Ha lavorato come Direttore in un’azienda sanitaria pubblica della nostra regione, ma il suo vero interesse è rivolto alla comprensione delle dinamiche emotive che condizionano e determinano l’agire e le relazioni umane. Da questa passione nasce l’approdo, verso la fine degli anni ’90, all’Istituto di psicologia analogica e ipnosi dinamica di Milano, fondato nel 1978 dallo psicologo Stefano Benemeglio, padre delle discipline analogiche e ne diventa allievo, formatore e ricercatore, acquisendo il titolo di consulente analogico e counselor per singoli, coppie e gruppi. L’interesse e la ricerca verso questi nuovi e straordinari linguaggi, ma soprattutto l’articolato e profondo grado di incidenza che il mondo emotivo sviluppa nel condizionare il benessere umano, lo spingono a scrivere sull’argomento il libro: Il punto “G” dell’Anima – viaggio dentro le emozioni a tu per tu con il bambino interiore. Un testo che accompagna il curioso neofita alla scoperta dell’articolato universo emotivo interiore, supportato dal geniale strumento di una interlocuzione diretta con il proprio inconscio. Recentemente Vanni Ligasacchi, anche grazie all’incontro con diverse persone sensitive, si orienta sempre più verso la ricerca di nuove risposte ai disagi e sintomi vissuti dalle persone, elaborando un approccio olistico integrato, avvalendosi appunto dei consigli pratici o karmici ricevuti in canalizzazione dai sensitivi di Luce che operano con lui. L’ultimo lavoro in questo senso, è il volume realizzato in collaborazione con la medium Titti Dordoni dal titolo: “Il riequilibrio emozionale con le Guide angeliche” edito da Libraio editore, di prossima presentazione.

 

Sede:  

Telefono Sede: 02.72080619

Indirizzo:
Galleria Unione, 1, Milano, 20122

Powered by AlienPro - © 2017 Anima Eventi Tutti i diritti sono riservati
Galleria Unione, 1 (MI) – P. I. 08121190964 - Tel. 02 72080619 – Cell. 348 9247907 – segreteria@animaeventi.com - PEC: animaeventi@pec.it