Presentazione del libro “Il caso Crespi” di Marco del Freo

Presentazione del libro “Il caso Crespi” di Marco del Freo

  • 22 Febbraio 2020
    15:30 - 17:00

Presentazione del libro

“Il caso Crespi”

Il caso giudiziario del regista Ambrogio Crespi. L’analisi di tutti i documenti

di Marco del Freo

ed. maleedizioni

 

Quanto valgono tre telefonate ricevute dalla persona sbagliata? Dodici o sei anni, a seconda del grado di giudizio. Una strana accolita di personaggi coinvolti con la ‘ndrangheta e la peggiore politica viene intercettata mentre parla di te come se fossi un vero boss della malavita e ti ritrovi in un incubo che inizia con 200 giorni di carcere preventivo e continua per anni di processi in aula e sulle pagine dei giornali, accusato di far parte della ‘ndrangheta, condannato in primo e secondo grado solo per aver detto di no a un tuo conoscente a quel mondo legato. Se ti chiami Ambrogio Crespi, riesci a fartene una ragione e non molli. Continui a lavorare, a lottare con i radicali per grandi cause civili, a fare documentari contro le mafie, a confidare in una giustizia che sia giusta anche per te, almeno in Cassazione. Cerchi di non farti domande su quel che è stato e insisti ad avere fiducia nel sistema che difendi con il tuo lavoro e con la tua testimonianza, sicuro della tua innocenza. Le domande se le è poste invece Marco Del Freo. Scettico come tutti i giornalisti, proprio perché amico dei fratelli Crespi, Del Freo si è chiesto come fosse possibile che Ambrogio fosse uno ‘ndranghetista. Dopo aver letto centinaia di pagine di sentenza e di atti processuali, Del Freo continua a chiedersi come sia stato possibile condannare Ambrogio Crespi con quel che è stato appurato in dibattimento. Rimane la domanda: a quanti altri italiani è capitato (e potrebbe capitare) quel che è capitato ad Ambrogio Crespi?

Marco Del Freo
La mamma diceva che sono un agitato, penso avesse ragione. Come giornalista, ho scritto, fotografato e ripreso in video cose accadute nello sport, negli spettacoli, nella cronaca, nella scienza: dall’Antartide agli USA, dall’India all’Afghanistan, dall’Italia al Medio Oriente. Come sportivo sono passato dal basket allo sci, dal tiro a segno al karate, dall’equitazione al paracadutismo, dalla pallanuoto al football americano. Come imprenditore, sono passato dal software all’agricoltura, dall’editoria all’alimentare, passando dal no profit (confermando sempre la mia incapacità a fare profit). Come coach ho dato una mano a giovani sportivi come a manager di ogni età. Ho scritto racconti e sceneggiature, ho tradotto dall’inglese e dal francese. Il tutto coniugato sempre al presente e, ci conto ancora, al futuro. Sono nato italiano e ho scelto di diventare americano. Parliamone.

Sede:  

Telefono Sede: 02.72080619

Indirizzo:
Galleria Unione, 1, Milano, 20122

Powered by AlienPro - © 2017 Anima Eventi Tutti i diritti sono riservati
Galleria Unione, 1 (MI) – P. I. 08121190964 - Tel. 02 72080619 – Cell. 348 9247907 – segreteria@animaeventi.com - PEC: animaeventi@pec.it