Arriva per la prima volta in Italia il Maestro Spirituale Jinjung

Arriva per la prima volta in Italia il Maestro Spirituale Jinjung

Milano 21 e 22 Settembre 2019 c/o Hotel dei Cavalieri (Piazza Missori, 1)

 

Anima Eventi è lieta di organizzare l’arrivo in Italia di una importante figura spirituale che proviene dalla Corea. Si tratta del Maestro Jinjung, che ha scelto Milano e la realtà della Libreria Esoterica per cominciare a diffondere il suo messaggio di amore e consapevolezza anche qui in Italia. È dunque per noi un onore potervi invitare a questo importante evento che si terrà in due appuntamenti il prossimi 21 e 22 Settembre presso la bellissima sala conferenze dell’Hotel dei Cavalieri in Piazza Missori a Milano, proprio a due passi dalla nostra libreria. L’ingresso (su prenotazione) sarà assolutamente gratuito.  Lo scopo di questa iniziativa è infatti quello di dare a molte persone la possibilità di conoscere il Maestro, ascoltare le sue parole e potergli rivolgere qualche domanda.

ll Maestro Spirituale Jingjung è un mentore degli  “Hongikingan”, termine che in lingua coreana significa “coloro che operano a beneficio di tutti”. È dal 2003 che Egli sta offrendo delle letture pubbliche in nome del “Jungbub”, altro termine in lingua coreana che indica la “retta legge di Natura”. Ha già condiviso gratuitamente ben oltre 8000 letture, tutte presenti sulla piattaforma YouTube®. Molte delle sue preziose condivisioni sono state anche pubblicate sotto forma di libri o supporto di altro genere.

 

IL MAESTRO, LA SUA VITA E IL SUO MESSAGGIO

Il Maestro Spirituale Jingjung crebbe orfano, abbandonato e senza alcun aiuto, subito dopo il termine della guerra di Corea. Ancora bambino, fuggì dall’orfanotrofio che lo accoglieva a causa della severità, della violenza e del bullismo che vi regnavano. Fino all’età adulta, la sua vita non fu altro che una continua lotta. Avendo assistito alle contraddizioni del mondo e all’intimo tradimento dell’essere umano, non fu in grado di trovare alcuno scopo nella propria vita. Fu così che si addentrò nel profondo di una montagna con l’intento di cercare la morte, ma a quel punto una persona gli sbarrò il cammino, dicendogli: “Aspetta! Non ucciderti. Sospendi tutto per 100 giorni”. “Ho semplicemente voluto darmi un’ultima possibilità di comprendere il mondo, prima di andarmene”. Questa è la ragione per cui Egli rinviò il suo proposito di morire e iniziò a porsi delle domande sul mondo, pieno com’è di alti e bassi, di ipocrisie, tradimenti, vanità e scarsa umanità. Incominciò anche a chiedersi perché la sua vita era stata così severa e dolorosa. Fu l’inizio del suo apprendistato di Maestro Spirituale. Dopo essersi risvegliato nel suo folle, intimo, desiderio di guidare il prossimo, puntando dritto verso la felicità, comprese di non aver mai contribuito alla crescita del mondo come avrebbe voluto. Fu allora che cominciò a vergognarsi di sé stesso al punto di chinarsi e incominciare a raccogliere ogni genere di spazzatura. Egli stesso si stava identificando con la spazzatura che stava raccogliendo.

Trascorse in questo modo ben 17 anni della sua vita, praticando il silenzio, senza parlare con anima viva, con quel solo vestito che aveva indosso fin dal primo momento, perdurando nella solitudine e sopravvivendo solo grazie ai resti di cibo lasciati in giro dai turisti di passaggio. Quando, durante la ricerca del se, gli capitava di imbattersi in domande che non avevano risposta, anche se si trovava in situazioni di fame, sete o di freddo, non si permetteva neppure una goccia d’acqua. Questa disciplina lo portò per decine di volte assai vicino alla morte, ma è attraverso questo cammino che Egli potè accumulare le risposte del Cielo, passo dopo passo. Trascendendo le dimensioni materiale e spirituale, Egli potè accedere alla saggezza della legge di Natura, che lo ha portato a una grande illuminazione.

Egli sottoscrisse un impegno solenne con il Cielo: “Farò del mio meglio per ottenere che tutto il genere umano incontri la felicità. Dedicherò tutta la vita, e così fino al momento della mia morte, per rispettare il mio impegno con il Cielo”. Come un grande Maestro, ha poi fatto ritorno nel “mondo civilizzato” per insegnare i principi che regolano la creazione dell’universo, l’origine e lo scopo della vita e i messaggi nascosti nello CheonBuKyeong, l’antica scrittura coreana. Il Maestro Jinjung ha spiegato lo scopo della nostra dimensione materiale, come e per quale motivo occorre vivere e dove andiamo dopo la nostra morte. Egli ha anche risposto ad un’innumerevole varietà di domande con la promessa: “Voi potete chiedermi qualsiasi cosa che riguardi l’universo”.

Egli ci ha svelato che le contraddizioni del genere umano, da diecimila anni a questa parte, rappresentano il fondamento dell’evoluzione umana e che esse possono essere risolte tramite la conoscenza della legge di Natura. Egli ha portato nel mondo nuovi paradigmi, essenziali per il momento storico che stiamo percorrendo, che spaziano nei più svariati campi, quali la famiglia, la società, le religioni, la filosofia, la politica, l’economia, l’educazione e altro ancora.

“Siamo venuti in questa vita con il solo scopo di purificarci”. Egli ha poi anche aggiunto: “La dedizione a ogni persona a te connessa, all’umanità intera, vi permetterà di portare avanti una grande vita e di sciogliere completamente il vostro karma. Una vita simile vi consentirà di ricondurvi alla Sorgente, da dove siete venuti come singolo elemento. Il giusto modo di ritornare alla Sorgente è vivere nella pienezza dell’amore e nel reciproco beneficio con tutti gli altri.”

 

 

Non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Un uomo, un saggio, un messaggio importante da ricevere e custodire nel proprio essere…

 

Jinjung

LA LEGGE DELLA NATURA

Sabato 21 e Domenica 22 Settembre

ore 15.00 – 19.00

c/o Hotel dei Cavalieri (Piazza Missori 1 Milano)

Cofee breck offerto e intrattenimento musicale la domenica pomeriggio

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE

(Per prenotarsi scrivere a info@animaeventi.com oppure telefonare allo 02/72080619)

Powered by AlienPro - © 2017 Anima Eventi Tutti i diritti sono riservati
Galleria Unione, 1 (MI) – P. I. 08121190964 - Tel. 02 72080619 – Cell. 348 9247907 – segreteria@animaeventi.com - PEC: animaeventi@pec.it