L’ Alchimia è un’arte nata nell’ambiente ellenistico dell’Egitto nel I sec. d.C., che si proponeva la manipolazione e la trasformazione dei metalli e la loro possibile tramutazione in oro o in rimedi per il prolungamento della vita. Dall’ alchimia, coltivata durante tutto il medioevo e l’inizio dell’età moderna, fino al secolo XVII, ha avuto gradualmente sviluppo la chimica. Il linguaggio alchemico è altamente simbolico, fitto di allegorie e simbologie che prendono spunto dalla tradizione astrologica. I moderni alchimisti hanno spostato la loro attenzione sui risvolti più psicologici dell’Alchimia, parlando di “alchimia spirituale”, un’insieme di tecniche che servono per trasformare le emozioni negative e annullare gli effetti dei veleni della vita.